L’orma

Le idee fluiscono,
si accavallano tra i neuroni
cercano nuovi flussi,
canali,
dirupi
dove sprofondare
e fondare nuove colonie.

Spezzoni corti,
molti,
indefiniti
veleggiano tra le onde di un mare mosso.

Velieri dagli alberi mossi
che ricompaiono tra la foschia
cercando una via nuova.

Cerco una traccia vera,
povera,
scarna
come un ramo secco su una spiaggia
pulita dallo sciabordio dell’inutile.

Cerco l’orma dell’oggi,
unica e silenziosa,
che mi porti avanti di un nuovo passo.

Quell’unico grande passo
che il mio piede attende
per posarsi dentro
a quell’impronta
che ha la sua forma.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...