Fine triste

Limite,
confine,
bordo verticale
del deserto.

Brucia.

Esausto.

Respiro affannoso.

Sofferenza.

Spine.

Alito.

Stillato
di vita.

Quanto dolore.

Non ho saputo proteggerti,
non ho potuto.

Mi avete addentato
e azzannato.

Andate via da me,
bestie.

Il mio spirito è ferito,
dilaniato.

Ma tu Diego come stai?

Cosa pensi?

Sei arrabbiato?

Io ero con te,
sempre.

So quanto mi hai sempre amato
e spero che sai chi sono
e spero di avere restituito un po’ di quello che mi hai dato.

Torna a trovarmi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...