Favola antica

Amore mio,
compagna della mia vita,
madre dei miei figli.

Luna silenziosa,
di questa mia notte.

Porto sicuro
di questa mia famiglia,
che ora che sei ancora incinta
crescerà ancora,
come la tua pancia
che avvolge un anima
e la tiene al caldo,
fino a quel giorno
in cui l’abbracceremo.

Amore mio,
ma ti rendi conto,
siamo nel bosco
di una favola antica,
dentro a una storia che è cominciata,
in una città che è lontana una vita,
e che scriviamo
con una matita,
che disegna degli anni
come fossero schizzi,
e che ha steso le ombre
per far nascere luci.

Queste luci negli occhi di David e Liam,
questa luce nei tuoi
quando non scappi via;
occhi splendidi amore,
stai qui a farmi compagnia,
non staccarli dai miei,
e guardiamoci dentro.

E’ qui che vive
la nostra storia.

E’ qui che è nata
la nostra storia.

E’ proprio questo che è reale,
tutto il resto
è favola,
sogno,
fantasia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...