Albero

Si sbaglia,
si sta male,
si capisce,
si impara,
si matura,
nuovo anello al tronco,
nuova corteccia.

Quell’anno dell’incendio
è rimasto sotto traccia,
quel cavallo furibondo
è qui dentro nella linfa,
quella vita goccia goccia
sale su dalle radici,
dai strutturati mio albero,
devi diventare grande
per dar casa ai tuoi amici.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...