Come una preghiera

Ci muoviamo mossi
da chi conosce le nostre debolezze.

Siamo nelle mani di Dio,
siamo marionette.

Ma no: attori,
e personaggi insieme,
dobbiamo recitare e vivere
ogni scena,
ogni atto,
e solo se l’abbiamo fatto
fino in fondo e per davvero,
finalmente ci sciogliamo
per rinascere più in alto.

Ma questo ciò che eravamo
si distende dentro noi,
e lo accogliamo
come Dio fa con una preghiera.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...